Notizia in evidenza

LINEA VERDE

Squadra che vince, non si cambia!

 
Si conclude così un'altra full immersion per la Linea Verde.
Ogni volta, come ormai da qualche mese, si parte accompagnati dal peso di una valigia stracolma ma soprattutto fa da vera compagna di viaggio la curiosità di affacciarsi verso un nuovo incontro. Non nascondo che cambiare location rispetto ai workshops precedenti mi ha inizialmente portato a pensare che sarebbe potuto venir meno quel clima di condivisione spontanea e di raccoglimento che aveva caratterizzato gli incontri precedenti a La Penicina. Invece non ci è voluto molto per smentire questa idea! 

Appena arrivata a Genova, dopo ore di treno interminabili, l’accoglienza calorosa di chi ci attendeva e il ritrovarsi dopo tempo con tante nuove esperienze da condividere ha spianato la strada verso un workshop carico di energia e di propositività, tra sapori e luoghi tipici.

Il setting formativo anche questa volta non ci ha deluso: il centro di Simulazione Avanzata dell'Università di Genova è infatti un luogo di vera formazione, dove ogni studente dell’ambito sanitario (ma non solo) può crescere prima di tutto come persona e poi come professionista. Partecipare in modo attivo e metacognitivo alla simulazione si è rivelato uno spunto di crescita e di cambiamento concreto anche per coloro che solitamente si “siedono” di fronte al discente perché toccare con mano e sperimentare in prima persona costituiscono quel valore aggiunto che permette poi di proporsi come formatore consapevole.

Quando il tempo vola vuol dire che lo si è vissuto con intensità e in modo piacevole e proprio per questo, il workshop, si è concluso quasi senza neanche accorgersi che l’ultimo giorno era ormai arrivato.

Ci siamo salutati con nuovi progetti in valigia e tanta curiosità per il prossimo incontro ma anche, e non è di poco conto, con la voglia di rivederci presto per rimetterci in gioco!
A presto Sipemini!     
 

Martina Zanchi

 

News

Società Italiana di Pedagogia Medica  (SIPeM)
Sezione Campana
Università degli Studi Federico II di Napoli
Dottorato di Ricerca in Mind, Gender and Language
Scuola diffusa di Medical Humanities e pratiche narrative
I edizione
Per un’ermeneutica della narrazione.
Metodologie e strumenti di scrittura e di interpretazione
Conservatorio di Sant’Agnello (NA) 20 e 21 ottobre 2017

 

Si è aperta la prima call for papers, che si chiuderà il 9 ottobre, per la presentazione di paper e proposte di workshop e simposi alla conferenza annuale della ESREA (European Society for Research on the Education of Adults) che si terrà al COREP SAA di Torino, dal 1° al 4 marzo 2018.
Il titolo dell’incontro è “Togetherness' and its discontents. Connectivity (as well as belonging, cooperation, conflict and separation) in biographical narratives of adult education and learning"
Per informazioni scrivere a Lorenza Garrino: lorenza.garrino@unito.it

 

AMEE 2018
Educating the future healthcare professional and the roles of the teacher
Congress Centre, Basel, Switzerland
25-29 August 2018

Filo diretto

Buone pratiche

 

Repertorio delle buone Pratiche Didattiche e Pedagogiche.

Visita